TrackLess, non è un semplice restyling ma una nuova visione di un’oggetto di uso comune: le calzature per il mare e la piscina. Il miglioramento della vita si ottiene sostituendo completamente la materia prima altamente inquinante attualmente utilizzata, la plastica, con la luffa, una pianta con cui si produce una spugna vegetale. Per avere un’idea dell’impatto di questa innovazione, considerando che 30 milioni di paia di questo tipo di scarpe sono fabbricate in Italia ogni anno e ogni settimana 200 mila vengono scartati aggiungendo tonnellate di plastica inquinante all’ambiente. Esiste anche una potenziale fonte di miglioramento per le persone economicamente svantaggiate che vivono in aree tropicali dove cresce la pianta che produce la materia prima: il processo di fabbricazione è progettato per piccole industrie, con costi bassi e tempi di produzione rapidi; questo lo rende adatto alle piccole fattorie, assoggettando l’agricoltore a un’altra fonte di reddito dalla produzione della pianta.

TrackLess è stato aggiornato il: 21/08/18 da ISIA Roma Design