Nevio Di Giusto

Nato in Friuli nel 1953 si è laureato con lode al politecnico di Torino in ingegneria Aeronautica nel 1977. Dal 1978 al 2015 ha lavorato in Fiat nell’ambito dell’ingegneria e del design. È stato responsabile dei tre centri stile di Fiat, capo dell’ingegneria world wide e amministratore delegato del Centro Ricerche Fiat.

Ha sviluppato un centinaio di vetture per i tre marchi (Fiat, Lancia ed Alfa Romeo), una dozzina di veicoli commerciali e una decina di concept innovativi dirigendo l’attività di ingegneria, di design e di ricerca in tutto il mondo. Ha curato lo sviluppo di vetture globali come la Palio e la Renegade con impostazione e gestione dell’interscambio fra poli produttivi.

Ha ricoperto ruoli di rappresentanza a livello europeo come presidente di EUCAR (associazione fra costruttori europei per la ricerca), vicepresidente di alcune piattaforme europee per la ricerca consorziata (ERTRAC, EPOSS, ERTICO .….) e in Italia come vicepresidente dell’unione industriali di Napoli e presidente del Cluster Nazionale Trasporti.

Premiato con il Compasso d’Oro per la Panda, ha avuto diverse menzioni nel campo del design ed è stato uno dei componenti della giuria del 25° Compasso d’Oro.

Attualmente opera come consulente manageriale e insegna ingegnerizzazione del prodotto all’ISIA nella sede di Pordenone.