L’app si propone come un social network in grado di stimolare la curiosità dei suoi fruitori nei confronti del patrimonio culturale locale. Attraverso materiale audiovisivo, l’utente individuerà una serie di dettagli delle opere d’arte della propria città, la comunità potrà approfondire gli elementi catturati, o proponendo nuovi punti di vista e stimolando il confronto tra gli utenti. Attraverso la “certificazione” degli altri utenti, ottenibile proponendo contenuti ritenuti validi dalla comunità, si potrà salire di livello, diventando da semplici amatori, esperti dell’argomento, punti fermi per la community. Il target a cui si rivolge l’app va dai 19 ai 35 anni, tuttavia si rivolge agli amanti dell’arte, ai curiosi o semplicemente a chi vuole scoprire di più della propria città.

Social Water è stato aggiornato il: 25/07/18 da ISIA Roma Design